Fiorella “Quello che le donne ti vorrebbero dire…”

Alla radio ho beccato  ” Quello che le donne non dicono”   L’istinto è stato subito quello di girare canale, ora accaniti sostenitori della Fiorella nazionale mi elimineranno dai loro favourite ma i gusti son gusti,  poi  sono stata catturata dal testo di questa canzone che spesso viene utilizzata per rappresentare ” IL DONNA PENSIERO ” Ma io te lo devo dire cara Fiorella che non mi rappresenti e credo di non  essere la sola … ora ti spiego il perché :

Frasi del tipo “Ci fanno compagnia certe lettere d’amore .. parole che restano con noi …” Mi domando ma di chiiiii??? Dico ma di chiii???? L’ultima lettera risale agli ’80 con un amico di penna.. quali lettere??? forse messaggi alle 21 di sera del tipo ” ..Torno tardi non mi aspettare per cena “, ” manca latte e caffè” “…cambia il vento ma noi no  e se ci trasformiamo un po è per la voglia di piacere a chi c’è già o potrà arrivare a stare con noi .”… come sei poetica solitamente se una cambia look dalle mie parti  si dice subito che c’ha l’amante, no balle! “siamo cosìiiiiiii è difficile spiegare certe giornate amare…” Te la dico io è semplice si tratta del Ciclo!  “lascia stare, tanto ci potrai trovare qui, con le nostre notti bianche, ma non saremo stanche neanche quando ti diremo ancora un altro “si”….”… Allora o una é ninfomane …. perché io dopo una giornata amara, stanca ed insonne devo pure fare zing zing?? Oppure dillo in realtà sei un uomo! “Siamo cosiiiiiì, dolcemente complicate, sempre più emozionate, delicate ..”.. DELICATE?????? Conosco donne che fanno certi rutti da farti diventare bionda e mariti che ti chiamano per cambiare una lampadina  ma arriviamo alla migliore  “nelle sere tempestose , portaci delle rose, nuove cose ….” Ma te lo vedi mio marito che esce di casa, la sera a prendermi delle rose sotto la pioggia? Ed io pazza che glielo chiedo?   Ti prego ma falla finita!

Ora mi viene un dubbio ma voi la pensate come Lei ?

Ps. Auguri a tutte per Domani!

mimose-638x425

Annunci

La legge dello Strombazzamento

tir-002.jpg_415368877Queste sono certezze e sfido chiunque a provare il contrario, ma l’ indice di gradimento del camionista viaggia su un binario parallelo all’età della Donna…Chi scrive non ha vinto Miss Italia ovviamente, ma dopo anni anzi decenni si è resa conto che gli apprezzamenti hanno avuto una fisiologica mutazione:
Ai 16 si odono le prime strombazzate di clacson e tu giovane sprovveduta sobbalzi spaventata e pensi “ke kazz é successo!”…poi realizzi e provi quasi un velo di vergogna.
Ai 20 intercettano forse con l’ ausilio del CB che si é superata la maggiore età ed iniziano ad accompagnare al suono il verbo “Abbonaaaaaa !!!!! …… Biiiip Biiip” E tu ormai adulta e padrona del tuo corpo inveisci volgarmente con l’aggiunta di una brusca alzata del dito medio ” Tié ”
Ai 30 c’é un cambio di strategia si trasformano in uomini galanti e premurosi… solitamente si é di rientro a casa con il figlio al seguito, dolcemente urlano “Che bella Mammina che hai!! ” E tu ormai nel ruolo di madre ti mordi la lingua ma con l ‘ausilio di un lanciafiamme li incenerisci con lo sguardo!
Per i 40 non manca molto ma il lato positivo Donne c’é e come ! Perché se alle sette del mattino quando portate giù il cane struccate e mal vestite ricevete ancora questi apprezzamenti ignoranti siatene fiere e non incazzatevi perché se non si tratta di un ubriaco alla guida che cerca di non investirvi vuol dire che avete ancora da dire la vostra al Camionista d’alto gradimento!

TEMPO DI SALDI

image

Donne!!!!!! ma anche uomini!!!! sono appena tornata dalla mia prima sessione di inizio Saldi, perché se il Diavolo veste Prada la Cri veste anche Saldi! Ogni anno la stessa storia … si parte a mille con la voglia di comprare il mondo, demolire l’armadio e quello che vi é dentro e si torna sempre di piu’ con solo delle calze! Diciamo che l’arrivo nel meganegozio X con parcheggio in doppia fila e branchi di uomini che si dedicano al tabagismo fuori dalle vetrine mentre aspettano le mogli non prometteva nulla di buono, lo scoprire poi che alle casse c’era la stessa coda al gate di Ryanair a ferragosto e’ stata la mazzata finale ma non importa ero SALDO-programmata sono andata al centro commerciale più vicino..tra code alle casse , 40 gradi all’ombra (peccato aver su un piumino che ti tiene caldo a meno venti) ed i 4 e dico 4 kili in più non mi hanno reso l’acquisto facile.. aggiungiamo un pizzico di fortuna nel trovare solo capi che mi piacevano in saldo a 700 euro ha totalmente demotivato il tutto! Poi come ogni anno sul finale ti trovi “quelle” con marito al seguito che le aiutano a scegliere spendendo oltre che i soldi fantastici consigli tenendogli i pacchetti tutti sorridenti e carini allora sì che te girano i maroni e te ne torni definitivamente a casa…. con tre paia di calze sì..ma moooolto moooolto fashon! E VOI COME LI VIVETE I SALDI?